Categories

La sostituzione di garanzia del mutuo: stesso mutuo, diverso immobile ipotecato

www.mutui-prestiti-assicurazioni.com

www.mutui-prestiti-assicurazioni.com

Quando si stipula un mutuo c’è la possibilità di poterlo trasferire anche su un altro immobile senza doverlo estinguere.

Diversi i vantaggi, fra cui il risparmio di spese di accensione del nuovo mutuo e ovviamente la possibilità di poter evitare l’immancabile penale di estinzione anticipata.

Naturalmente per poter effettuare un’operazione del genere è necessario stipulare anticipatamente con la banca il cosiddetto accordo di “sostituzione di garanzia” che consente al mutuatario di poter continuare a rimborsare il mutuo iniziale con continuità, ma solo spostando l’ipoteca sul nuovo immobile.

Si rende in ogni caso necessaria la presenza di un notaio per la stipula del contratto, ma il mutuo rimane praticamente immutato in tutte le sue condizioni.

Il problema del trasferimento del mutuo potrebbe essere semplicemente attribuito alla banca che potrebbe non essere preparata e non avere a disposizione la bozza di un tale contratto.

Il motivo? Sembra che rendano poco dal punto di vista commerciale e sembra che ne usufruiscano di più soprattutto i dipendenti della banca.



...............................................................................................................................

Il Video Corso, più visto del web e totalmente GRATUITO per raggiungere l'indipendenza finanziaria e generare rendite automatiche. Guarda la presentazione ed accedi al corso completo e gratuito



..............................................................................................................................

Comments ( 1 )

  • manuela

    ciao! ho sentito che si può richiedere anche il mutuo a tasso misto… che parte a tasso fisso per un periodo ed es. dopo 5 anni puoi scegliere di cambiare al tasso variabile se i mercati sono favorevoli, chi sa qualcosa? addirittura prevede di cambiare, una o più volte nel corso del finanziamento a scadenze prestabilite, la modalità del calcolo degli interessi… potrebbe essere conveniente per chi non ha un lavoro a tempo indeterminato e dunque una sicurezza economica che possa garantire una certa stabilità e tranquillità anche nel volersi accollare un mutuo per tanti tanti anni?! l’ho letto sul sito http://www.mutuifrimm.com pensate possa convenire rispetto a un tasso variabile?!