Categories

La polizza vita, importante protezione del mutuo

www.mutui-prestiti-assicurazioni.com
Quando di parla di mutui, molto spesso informiamo della possibilità di poter aggiungere una polizza vita al mutuo.

Si tratta di un’assicurazione a volte richiesta necessariamente dalla banca, a volte no: in ogni caso si tratta di una polizza estremamente utile per poter tutelare il nucleo familiare del mutuatario da spiacevoli, ma eventuali incidenti relativi alla sua persona.

 In tal caso la polizza andrebbe a rimborsare l’importo erogato garantendo tranquillità all’intera.

 Se la famiglia si trovasse improvvisamente di fronte alla perdita di un reddito, la polizza in questione andrebbe certamente a tutelarla, garantendo il rimborso dell’importo ricevuto.

Ogni mutuatario dovrebbe pertanto assicurare la propria vita almeno in relazione alla sua parte di mutuo proporzionalmente al contributo del suo reddito familiare.

Naturalmente il costo della polizza vita è variabile, in base alla sua durata, all’età e al sesso del contrante.

Oltre alle tradizionali polizze di tutela del mutuo, esistono anche le polizze a capitale regressivo, vale a dire che con il passare del tempo procedono di pari passo a ricoprire il debito residuo del mutuo garantendo gradualmente un risparmio.

 Attualmente vengono proposte due tipologie diverse di mutuo, o quelle strettamente abbinate al mutuo che tendono ad estinguersi in relazione all’estinzione del debito, o soluzioni che prevedono il pagamento anticipato dell’intero premio assicurativo.

Naturalmente in tal caso si tratterebbe di un importo eccessivamente elevato e la banca ovviamente tende a finanziarlo aggiungendolo al mutuo o ripartendolo in diverse rate.



...............................................................................................................................

Il Video Corso, più visto del web e totalmente GRATUITO per raggiungere l'indipendenza finanziaria e generare rendite automatiche. Guarda la presentazione ed accedi al corso completo e gratuito



..............................................................................................................................